Informazioni su Antonio Stragapede

Antonio Stragapede Collaborano con noi • I nostri vocalist

Biografia

Antonio Stragapede, (Basso-Baritono), nato a Molfetta  (BA), ha studiato con i maestri: Maria Luisa Cioni ed Angelo Bertacchi, perfezionandosi poi con Rodolfo Celletti, Leo Nucci, Piero Cappuccilli e Carlo Bergonzi. Inoltre ha seguito il Voice Training Sistem “Voicecraft” con Elisa Turlà.

 

Parallelamente allo studio del Canto ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza con Master in Management Culturali ed Organizzazione di Eventi e l’ abilitazione all’ insegnamento di Materie Giuridiche nelle Scuole Superiori.

 

 Ha vinto vari Concorsi Internazionali tra cui: il “Mattia Battistini” di Rieti, il “Paolo Neglia” di Enna, il “Voci Nuove per la Lirica” di Parma, il “Katia Ricciarelli” di Mantova, il “Mario del Monaco” di Marsala, lo “Spazio Musica” di Imperia e l’As.Li.Co. di Milano.

Con l’As.li.Co. ha debuttato nel Flauto Magico (Oratore) e nella Bohème di G.Puccini (Marcello) al Teatro A.Ponchielli di Cremona e al Teatro Sociale  di Como e in seguito  al Teatro Regio di Torino, con la regia di Ugo Gregoretti e la direzione del maestro Fabrizio Carminati, al Teatro “N.Piccinni” di Bari e in una tournè in Germania e Olanda.

Ha cantato nella Madama Butterfly (Sharpless) al Teatro C.Coccia di Novara con la regia di Sylvano Bussotti e la direzione del M.tro Janos Acs, nell’Aida (Amonasro) a Germering (Monaco di Baviera), ad Amburgo e Bratislava, nel Falstaff (Ford) al Teatro G.Verdi di Pisa, nella Bohème di R. Leoncavallo (Schaunard) al Printzregenten Theatre di Monaco di Baviera con la regia di Marcel Pravy, nel Rigoletto (Rigoletto) al Teatro Sociale di Mantova, al Teatro Comunale di Vicenza, al Teatro Regio di Parma in ripresa a Leo Nucci, sotto la direzione del M.tro Angelo Campori e la regia di P.L.Samaritani, nella 55.a Estate Fiesolana,  al Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione del Maestro Riccardo Chailly e la regia di Gilbert Deflo, in Cavalleria Rusticana (Alfio) al Teatro Giordano di Foggia,al Teatro Savoia di Campobasso, in vari Teatri degli USA e Canadà, in Lucia di Lammermoor (Enrico Asthon) al Teatro Sociale di Mantova, ne I Pagliacci (Tonio-Silvio), Il Corsaro (Seid) al Teatro Politeama Greco di Lecce con ripresa Rai-Tv e diretta radiofonica, in Tosca (Scarpia) ad Abu Dhabi (UEA), a Padova, a Taranto e nella 55.a Estate Fiesolana, in Un Ballo in Maschera (Renato), in Otello (Iago) all’Opernfestspiele di Heidenheim (D) e al Festival Verdiano di Busseto, La Forza del Destino (Don Carlo di Vargas), al Festival Verdiano di Busseto (PR), in Traviata ( Germont) a Vicenza, Bari e Catanzaro, in Nabucco (Nabucco) a Bergamo, in Carmen  a Rotterdam e Bari, in Andrea Chenier e Il Tabarro (Michele) al Teatro Giordano di Foggia,, nel Trovatore (Conte di Luna) a Lecce e Palermo, nel Don Giovanni (Don Giovanni) a Neuchatel ed in varie città della Svizzera con la collaborazione del Teatro alla Scala, nel Così Fan Tutte (Don Alfonso) al Teatro Piccinni di Bari, nella Maria di Rohan (Suze) a Praga, nel Barbiere di Siviglia (Don Basilio) ad Agrigento, Ragusa, Teatro “Romano” di Tivoli e al Teatro “Round Top” di New York, ne “La Serva Padrona” (Uberto) al Teatro “G.Paisiello” di Lecce, ne “La Prova di un Opera Seria” di F.Gnecco (Maestro Campanone) a Foggia, ne Le Villi al Teatro “Manoel” di Malta e al Politeama Greco di Lecce con Catia Ricciarelli, ne Il Barone di Torrefranca di N.Piccinni a Lecce, ne L’Arca di Noè di B.Britten al Teatro Rendano di Cosenza, nella Medea al Teatro Greco di Taormina con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal M° Tyron Paterson.

 

Accanto all’attività operistica, si affianca anche un intensa attività concertistica in vari Teatri, tra cui il San Carlo di Napoli, il Regio di Parma, la Stadthalle di Villach e Graz (Austria) con Katia Ricciarelli, al Teatro di Kalamata (Grecia) ed ha partecipato al XV e XVI Spring’s International Festival in Corea e al Music Festival on the Greene di New York cantando al Concerto in “Onore delle vittime dell’11 Settembre” in occasione del I Anniversario,

Ha  cantato nella Messa da Requiem di G. Verdi alla Carnegie Hall di New York, nella IX Sinfonia di Beethoven in una Tournè in Francia e al Teatro Politeama di Lecce, la Missa Solemnis di Beethoven alla Sala F.Liszt  di Budapest (dir. Ligeti), in un Concerto “Omaggio a Giacomo Puccini” alla Dom Music di Mosca con l’ Orchestra Filarmonica Russa, I Carmina Burana di C.Orff ed il Requiem di W.A. Mozart a Bari, il Messia di G.F. Handel nella Cattedrale di Lanciano (CH) con l’Orchestra “F.Fenaroli”, e con l’Orchestra “G.Paisiello” nella Cattedrale di Taranto, ed inoltre ha partecipato al Festival di Musica Sacra Contemporanea di Roma, e alla Rassegna “Estate Federiciana” al Castel del Monte (BA)

 

 

Ha esguito La Vita di Maria di N.Rota a Taranto e Roma (ripresa Rai-Tv) ,La Resurrezione di Cristo di L.Perosi a Bari, I Sette Peccati Capitali di K. Weill con Milva al Teatro Orfeo di Taranto, il Magnificat  di J.S.Bach a Foggia , la Cantata del Caffè e Cantata 212  di J.S. Bach con l’ Eurorchetra diretta dal Maestro F. Lentini a Bari ,  ed in prima esecuzione mondiale Il Segreto del Tempio di Osvaldo Kuscas a Castel del Monte (BA).

 

 Ha inciso il Don Giovanni come protagonista (dir.Yves Senn), La Fanciulla del West, I Medici di R. Leoncavallo (dir. Marcello Viotti) con R. Bruson e G.Giacomini, Il Tabarro (Michele), Le Villi (Gulielmo) con K. Ricciarelli e Pippo Baudo (voce recitante).

 

Di particolare rilievo nella sua carriera artistica è stato l’ esibirsi in un Concerto Sacro davanti a  Sua Santità Giovanni Paolo II in visita pastorale alla Città Militare della “Cecchignola” di Roma nel 1989 davanti ad un pubblico di 100.000 persone e l’ essere stato invitato dal Ministero della Difesa Italiana  quale unico esponente degli artisti italiani a cantare in un Concerto Sacro in occasione del Raduno Militare di tutte le Forze Armate del Mondo a Lourdes nel 1989. Ha cantato inoltre con la fanfara dei Bersaglieri in occasione della inaugurazione della Mostra itinerante dell’ Esercito Italiano “ La Grande Guerra. Fede e Valore” a Manduria,  e con la banda della Brigata Pinerolo in occasione del 13° Memorial in onore dei Caduti presso il Comune di Martina Franca (TA). Di rilevanza aristica anche la partecipazione al concerto con la Fanfara del Comando Scuole dell’ Aereonautica Militare 3° Regione Aerea di Bari in occasione del 100° Giro d’ Italia.  Inoltre è stato invitato dal Club UNESCO ad esibirsi in un Concerto “Il Bel Canto testimone di Unione e Libertà”,  presso La Cappella Reale del Tesoro di San Gennaro nel Duomo di Napoli in occasione della Giornata Internazionale della Pace.   

 

Numerosi sono i riconoscimenti conseguiti per i suoi meriti artistici: Nomina a “Cavaliere di Grazia Magistrale” conferita dalla Confederazione Internazionale dei Cavalieri Crociati di Malta , Diploma “BENEMERITUM PROPRIUM” da parte dell’ Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme in occasione di un Concerto di beneficenza per la raccolta fondi a favore del popolo Palestinese,  Premio Internazionale per la Carriera “I Crociati dell’ Arte”, Premio “Città di Roma” per la sua attività concertistica, Premio “L’Altra Molfetta” “…come fulgido esempio di artista…”, Premio “Cornice d’Argento conferito dalla città di Brindisi , la “Targo d’oro” in occasione dei recitals in onore di “Maria Callas” e di “Tito Gobbi” effettuati presso il Teatro “Ghione” di Roma, il Premio conferito dalla “Città di Taranto”  e un particolare riconoscimento  dall’ “Unione Cattolici Artisti Italiani”per aver contribuito a sviluppare il tema proposto “ Gli Alberi nel Vecchio e Nuovo Testamento”.

 

 Ha tenuto seminari e corsi di perfezionamento vocale ed interpretativo in varie città italiane (Lanciano, Altomonte, Giovinazzo) e negli U.S.A. (Encounters with the  Masters a New York e all’ University of Misssouri), a fianco di artisti come Licia Albanese, Jerome Hines, Mario Bertolino, Virginia Zeani,  Anton Coppola, Nicola Bennati, Cristina Massari,etc. ed ha partecipato come relatore al Convegno presso L’ Expo di Milano 2015 “ Grandi Vini, Grandi Voci” per il Progetto “ Vivaio Scuole".

 

 E’ componente di varie giurie di Concorsi Internazionali di Canto. (Matera, Mola di Bari, Marsala, Palermo, Taranto, Castellaneta, Massafra, Ruvo di Puglia, ecc.)

 

Ha tenuto numerose conferenze sull’ Impostazione della Voce e Tecnica del Canto Lirico per l’ Associazione del “Coro del Faro di Bari”, nella V° Rassegna “ L’ Ora della Cultura” presso La Libreria “ Ubik” di Taranto organizzato dal Conservatorio di Musica “ G. Paisiello” di Taranto e dall’ Accademia della Chitarra di Taranto, presso l’ Istituto di Istruzione Secondaria “ A. Vespucci” di Molfetta , presso la 2° Circolo Didattico “ Giovanni XXIII” di Triggiano (BA) presso l’ Istituto Comprensivo “Massari-Galilei di Bari”.

 

E’ stato direttore artistico delle Rassegne Concertistiche “Aperitivo Classico” presso il Comune di Cisternino (BR)  ,  “Aperitivo Bohèmienne”  e  “Serate d’ Opera” a Ceglie Messapica ed  “ Eventi Culturali” presso il comune di Villa Castelli (BR).

 

Sensibile ai problemi sociali e soprattutto a quelli legati alla distrofia muscolare e alle malattie genetiche si è esibito costantemente in vari concerti per “Telethon” dall’ epoca della sua fondazione nel 1990 fino ad oggi.

 

Dopo aver insegnato in vari Conservatori d’Italia (Cosenza, Lecce, Rodi Garganico) ed aver vinto un Concorso Nazionale per l’ insegnamento di Canto, attualmente è titolare della cattedra di Canto Lirico  e di Diritto e Legislazione dello Spettacolo nei Corsi Accademici  in Discipline Musicali presso Il Conservatorio di Musica “G. Paisiello” di Taranto.

 

Antonio Stragapede, (Basso-Baritono), nato a Molfetta  (BA), ha studiato con i maestri: Maria Luisa Cioni ed Angelo Bertacchi, perfezionandosi poi con Rodolfo Celletti, Leo Nucci, Piero Cappuccilli e Carlo Bergonzi. Inoltre ha seguito il Voice Training Sistem “Voicecraft” con Elisa Turlà.

 

Parallelamente allo studio del Canto ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza con Master in Management Culturali ed Organizzazione di Eventi e l’ abilitazione all’ insegnamento di Materie Giuridiche nelle Scuole Superiori.

 

 Ha vinto vari Concorsi Internazionali tra cui: il “Mattia Battistini” di Rieti, il “Paolo Neglia” di Enna, il “Voci Nuove per la Lirica” di Parma, il “Katia Ricciarelli” di Mantova, il “Mario del Monaco” di Marsala, lo “Spazio Musica” di Imperia e l’As.Li.Co. di Milano.

Con l’As.li.Co. ha debuttato nel Flauto Magico (Oratore) e nella Bohème di G.Puccini (Marcello) al Teatro A.Ponchielli di Cremona e al Teatro Sociale  di Como e in seguito  al Teatro Regio di Torino, con la regia di Ugo Gregoretti e la direzione del maestro Fabrizio Carminati, al Teatro “N.Piccinni” di Bari e in una tournè in Germania e Olanda.

Ha cantato nella Madama Butterfly (Sharpless) al Teatro C.Coccia di Novara con la regia di Sylvano Bussotti e la direzione del M.tro Janos Acs, nell’Aida (Amonasro) a Germering (Monaco di Baviera), ad Amburgo e Bratislava, nel Falstaff (Ford) al Teatro G.Verdi di Pisa, nella Bohème di R. Leoncavallo (Schaunard) al Printzregenten Theatre di Monaco di Baviera con la regia di Marcel Pravy, nel Rigoletto (Rigoletto) al Teatro Sociale di Mantova, al Teatro Comunale di Vicenza, al Teatro Regio di Parma in ripresa a Leo Nucci, sotto la direzione del M.tro Angelo Campori e la regia di P.L.Samaritani, nella 55.a Estate Fiesolana,  al Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione del Maestro Riccardo Chailly e la regia di Gilbert Deflo, in Cavalleria Rusticana (Alfio) al Teatro Giordano di Foggia,al Teatro Savoia di Campobasso, in vari Teatri degli USA e Canadà, in Lucia di Lammermoor (Enrico Asthon) al Teatro Sociale di Mantova, ne I Pagliacci (Tonio-Silvio), Il Corsaro (Seid) al Teatro Politeama Greco di Lecce con ripresa Rai-Tv e diretta radiofonica, in Tosca (Scarpia) ad Abu Dhabi (UEA), a Padova, a Taranto e nella 55.a Estate Fiesolana, in Un Ballo in Maschera (Renato), in Otello (Iago) all’Opernfestspiele di Heidenheim (D) e al Festival Verdiano di Busseto, La Forza del Destino (Don Carlo di Vargas), al Festival Verdiano di Busseto (PR), in Traviata ( Germont) a Vicenza, Bari e Catanzaro, in Nabucco (Nabucco) a Bergamo, in Carmen  a Rotterdam e Bari, in Andrea Chenier e Il Tabarro (Michele) al Teatro Giordano di Foggia,, nel Trovatore (Conte di Luna) a Lecce e Palermo, nel Don Giovanni (Don Giovanni) a Neuchatel ed in varie città della Svizzera con la collaborazione del Teatro alla Scala, nel Così Fan Tutte (Don Alfonso) al Teatro Piccinni di Bari, nella Maria di Rohan (Suze) a Praga, nel Barbiere di Siviglia (Don Basilio) ad Agrigento, Ragusa, Teatro “Romano” di Tivoli e al Teatro “Round Top” di New York, ne “La Serva Padrona” (Uberto) al Teatro “G.Paisiello” di Lecce, ne “La Prova di un Opera Seria” di F.Gnecco (Maestro Campanone) a Foggia, ne Le Villi al Teatro “Manoel” di Malta e al Politeama Greco di Lecce con Catia Ricciarelli, ne Il Barone di Torrefranca di N.Piccinni a Lecce, ne L’Arca di Noè di B.Britten al Teatro Rendano di Cosenza, nella Medea al Teatro Greco di Taormina con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal M° Tyron Paterson.

 

Accanto all’attività operistica, si affianca anche un intensa attività concertistica in vari Teatri, tra cui il San Carlo di Napoli, il Regio di Parma, la Stadthalle di Villach e Graz (Austria) con Katia Ricciarelli, al Teatro di Kalamata (Grecia) ed ha partecipato al XV e XVI Spring’s International Festival in Corea e al Music Festival on the Greene di New York cantando al Concerto in “Onore delle vittime dell’11 Settembre” in occasione del I Anniversario,

Ha  cantato nella Messa da Requiem di G. Verdi alla Carnegie Hall di New York, nella IX Sinfonia di Beethoven in una Tournè in Francia e al Teatro Politeama di Lecce, la Missa Solemnis di Beethoven alla Sala F.Liszt  di Budapest (dir. Ligeti), in un Concerto “Omaggio a Giacomo Puccini” alla Dom Music di Mosca con l’ Orchestra Filarmonica Russa, I Carmina Burana di C.Orff ed il Requiem di W.A. Mozart a Bari, il Messia di G.F. Handel nella Cattedrale di Lanciano (CH) con l’Orchestra “F.Fenaroli”, e con l’Orchestra “G.Paisiello” nella Cattedrale di Taranto, ed inoltre ha partecipato al Festival di Musica Sacra Contemporanea di Roma, e alla Rassegna “Estate Federiciana” al Castel del Monte (BA)

 

 

Ha esguito La Vita di Maria di N.Rota a Taranto e Roma (ripresa Rai-Tv) ,La Resurrezione di Cristo di L.Perosi a Bari, I Sette Peccati Capitali di K. Weill con Milva al Teatro Orfeo di Taranto, il Magnificat  di J.S.Bach a Foggia , la Cantata del Caffè e Cantata 212  di J.S. Bach con l’ Eurorchetra diretta dal Maestro F. Lentini a Bari ,  ed in prima esecuzione mondiale Il Segreto del Tempio di Osvaldo Kuscas a Castel del Monte (BA).

 

 Ha inciso il Don Giovanni come protagonista (dir.Yves Senn), La Fanciulla del West, I Medici di R. Leoncavallo (dir. Marcello Viotti) con R. Bruson e G.Giacomini, Il Tabarro (Michele), Le Villi (Gulielmo) con K. Ricciarelli e Pippo Baudo (voce recitante).

 

Di particolare rilievo nella sua carriera artistica è stato l’ esibirsi in un Concerto Sacro davanti a  Sua Santità Giovanni Paolo II in visita pastorale alla Città Militare della “Cecchignola” di Roma nel 1989 davanti ad un pubblico di 100.000 persone e l’ essere stato invitato dal Ministero della Difesa Italiana  quale unico esponente degli artisti italiani a cantare in un Concerto Sacro in occasione del Raduno Militare di tutte le Forze Armate del Mondo a Lourdes nel 1989. Ha cantato inoltre con la fanfara dei Bersaglieri in occasione della inaugurazione della Mostra itinerante dell’ Esercito Italiano “ La Grande Guerra. Fede e Valore” a Manduria,  e con la banda della Brigata Pinerolo in occasione del 13° Memorial in onore dei Caduti presso il Comune di Martina Franca (TA). Di rilevanza aristica anche la partecipazione al concerto con la Fanfara del Comando Scuole dell’ Aereonautica Militare 3° Regione Aerea di Bari in occasione del 100° Giro d’ Italia.  Inoltre è stato invitato dal Club UNESCO ad esibirsi in un Concerto “Il Bel Canto testimone di Unione e Libertà”,  presso La Cappella Reale del Tesoro di San Gennaro nel Duomo di Napoli in occasione della Giornata Internazionale della Pace.   

 

Numerosi sono i riconoscimenti conseguiti per i suoi meriti artistici: Nomina a “Cavaliere di Grazia Magistrale” conferita dalla Confederazione Internazionale dei Cavalieri Crociati di Malta , Diploma “BENEMERITUM PROPRIUM” da parte dell’ Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme in occasione di un Concerto di beneficenza per la raccolta fondi a favore del popolo Palestinese,  Premio Internazionale per la Carriera “I Crociati dell’ Arte”, Premio “Città di Roma” per la sua attività concertistica, Premio “L’Altra Molfetta” “…come fulgido esempio di artista…”, Premio “