Informazioni su Giulia Calfapietro

Giulia Calfapietro Collaborano con noi • I nostri vocalist

Biografia

 

Mezzosoprano lirico.

Ha studiato Canto lirico presso il Conservatorio " Niccolò Piccinni " di Bari, sotto la guida del soprano Margareth Hayward. Ha proseguito, poi, con il tenore Gino Lo Russo Toma, il soprano Maria Coronada Herrera, il mezzosoprano Fedora Barbieri.

Il suo repertorio spazia dal genere sacro, cameristico, operistico, contemporaneo.

S'interessa di musica inedita e si dedica allo studio e alla riscoperta dei musicisti inediti, specie se pugliesi.

Fra i ruoli eseguiti in opere liriche c'è Azucena, Maddalena, Flora, rispettivamente ne :"Il trovatore, Rigoletto e La Traviata" di G. Verdi; Rosina e Berta ne "Il Barbiere di Siviglia"di G.Rossini, Liscione ne "La Dirindina" di D. Scarlatti; Santuzza, Lola, Mamma Lucia, ne "La Cavalleria rusticana" di Mascagni...

Intensa la sua attività concertistica in Italia e all'estero con svariate formazioni cameristiche ed orchestre sinfoniche.

Si è dedicata alla preparazione tecnica e musicale di voci bianche, che ha diretto in attività corali, e cura tuttora l'avvio al canto lirico e il perfezionamento vocale di solisti e cori.

Incisioni: "Requiem" di W.A.Mozart, con Orchestra e Coro del Saarland "Mater Dolorosa" di Vincenzo Mastropirro, opera realizzata su antiche litanie di Massafra (prov.Taranto) ritrovate, riguardante temi pasquali, All-in-One di Celeste Masotti..

Ha  partecipato di frequente alle stagioni concertistiche organizzate dalla prof.ssa Grazia Salvatori, compositrice e  direttore artistico dell'associazione “Amici della musica” di Castellana Grotte, e a molte manifestazioni culturali, tra cui nel 2000 un convegno su Franco Casavola,e sempre della Salvatori, ha eseguito in prima assoluta, cantate composte per la sua voce.

E’ stata presente in molte stagioni concertistiche organizzate dell’Eurorchestra di Bari, diretta da Francesco Lentini, ed ha eseguito diverse composizioni della prof.ssa Angela Montemurro.

Con la clavicembalista Margherita Porfido collabora dal 1999 a tutt’oggi e tale collaborazione, si estende, oltre che al barocco, alla ricerca di nuovi metodi espressivi attraverso il connubio voce – clavicembalo.

Nel 1992, in seno all' Ass. corale “Don Cesare Franco” di Acquaviva delle Fonti,  fonda il coro polifonico tuttora operante nel territorio, e la sezione “voci bianche”. Si impegna alla riscoperta di musicisti acquavivesi ( C. Franco e O. Festa ) con l'esecuzione in prima assoluta di musiche inedite ritrovate nell'archivio della Cattedrale di Acquaviva, in collaborazione con il prof. Franco Chiarulli.

Si preoccupa di valorizzare le realtà' esistenti in Puglia : associative, culturali e umane.

In collaborazione con lo scultore e studioso della cultura popolare barese, Mario Piergiovanni e con altri artisti motivati, ha eseguito in prima assoluta  brani poetico - musicali dello stesso Piergiovanni.

E’ direttore artistico dell’associazione culturale barese CASTALIA.

Ha conseguito la laurea di II livello in Discipline Musicali, specializzazione “ Canto Lirico – Operistico”

E’ risultata finalista del premio letterario Nazionale “Osiride” edizione 2011,con la sua raccolta di poesie “Petali di Acacia”

Indirizzo: via Gentile 94, complesso I giardini d’Oriente 70126 Bari, cell.  392-2082058;

Email : giulia.calfapietro@gmail.com

 

 

 

 

Mezzosoprano lirico.

Ha studiato Canto lirico presso il Conservatorio " Niccolò Piccinni " di Bari, sotto la guida del soprano Margareth Hayward. Ha proseguito, poi, con il tenore Gino Lo Russo Toma, il soprano Maria Coronada Herrera, il mezzosoprano Fedora Barbieri.

Il suo repertorio spazia dal genere sacro, cameristico, operistico, contemporaneo.

S'interessa di musica inedita e si dedica allo studio e alla riscoperta dei musicisti inediti, specie se pugliesi.

Fra i ruoli eseguiti in opere liriche c'è Azucena, Maddalena, Flora, rispettivamente ne :"Il trovatore, Rigoletto e La Traviata" di G. Verdi; Rosina e Berta ne "Il Barbiere di Siviglia"di G.Rossini, Liscione ne "La Dirindina" di D. Scarlatti; Santuzza, Lola, Mamma Lucia, ne "La Cavalleria rusticana" di Mascagni...

Intensa la sua attività concertistica in Italia e all'estero con svariate formazioni cameristiche ed orchestre sinfoniche.

Si è dedicata alla preparazione tecnica e musicale di voci bianche, che ha diretto in attività corali, e cura tuttora l'avvio al canto lirico e il perfezionamento vocale di solisti e cori.

Incisioni: "Requiem" di W.A.Mozart, con Orchestra e Coro del Saarland "Mater Dolorosa" di Vincenzo Mastropirro, opera realizzata su antiche litanie di Massafra (prov.Taranto) ritrovate, riguardante temi pasquali, All-in-One di Celeste Masotti..

Ha  partecipato di frequente alle stagioni concertistiche organizzate dalla prof.ssa Grazia Salvatori, compositrice e  direttore artistico dell'associazione “Amici della musica” di Castellana Grotte, e a molte manifestazioni culturali, tra cui nel 2000 un convegno su Franco Casavola,e sempre della Salvatori, ha eseguito in prima assoluta, cantate composte per la sua voce.

E’ stata presente in molte stagioni concertistiche organizzate dell’Eurorchestra di Bari, diretta da Francesco Lentini, ed ha eseguito diverse composizioni della prof.ssa Angela Montemurro.

Con la clavicembalista Margherita Porfido collabora dal 1999 a tutt’oggi e tale collaborazione, si estende, oltre che al barocco, alla ricerca di nuovi metodi espressivi attraverso il connubio voce – clavicembalo.

Nel 1992, in seno all' Ass. corale “Don Cesare Franco” di Acquaviva delle Fonti,  fonda il coro polifonico tuttora operante nel territorio, e la sezione “voci bianche”. Si impegna alla riscoperta di musicisti acquavivesi ( C. Franco e O. Festa ) con l'esecuzione in prima assoluta di musiche inedite ritrovate nell'archivio della Cattedrale di Acquaviva, in collaborazione con il prof. Franco Chiarulli.

Si preoccupa di valorizzare le realtà' esistenti in Puglia : associative, culturali e umane.

In collaborazione con lo scultore e studioso della cultura popolare barese, Mario Piergiovanni e con altri artisti motivati, ha eseguito in prima assoluta  brani poetico - musicali dello stesso Piergiovanni.

E’ direttore artistico dell’associazione culturale barese CASTALIA.

Ha conseguito la laurea di II livello in Discipline Musicali, specializzazione “ Canto Lirico – Operistico”

E’ risultata finalista del premio letterario Nazionale “Osiride” edizione 2011,con la sua raccolta di poesie “Petali di Acacia